IL TEMPO DELL’UOMO - FILOSOFIA IN MOVIMENTO SUGLI SCAVI ARCHEOLOGICI

La serata si svolgerà interamente sull’area degli scavi archeologici del fondo Amistani.
Si tratta di una conferenza-dialogo-passeggiata in movimento in cui il filosofo Marco Carniello e l’archeologo Paolo Bellintani (Ufficio beni archeologici della Soprintendenza beni culturali della Provincia autonoma di Trento) mettono a confronto archeologia e filosofia nella suggestiva cornice dello scavo archeologico con le strutture romane in vista.

Marco Carniello:
si è laureato in Scienze Filosofiche all'Università degli Studi di Padova con una tesi sul rapporto tra Paul Valéry e Leonardo da Vinci. Dal 2018 è promotore dell'iniziativa di divulgazione filosofica "Pensieri in Circolo" che offre al pubblico incontri e spettacoli dedicati a temi, autori e opere della nostra tradizione di studi filosofici. Tra le ultime pubblicazioni "Seneca sotto le Stelle. Leggere il paesaggio sopra, fuori e dentro di noi" e "Giordano Bruno. La Verità prima delle fiamme" (Zanetti editore). 

Paolo Bellintani: dal 1998 è funzionario archeologo presso la Soprintendenza per i beni culturali di Trento, dove si è occupato, tra l’altro, della valorizzazione delle palafitte di Fiavé (Museo di Fiavé) e di indagini sullo sfruttamento dei giacimenti di rame trentini nell'età del Bronzo.
Collabora alle indagini sui siti veneti della tarda età del Bronzo di Frattesina e di Campestrin (RO), legati alla circolazione dell’ambra baltica e di monili in vetro prodotti localmente. Su questi argomenti ha scritto un centinaio di contributi scientifici editi su riviste italiane e straniere.
Dal 1992 è direttore della rivista di archeologia “Padusa”.