Mostra Futuro Agenda 2030

Coming soon… 

06 NOVEMBRE 2022 – 30 GIUGNO 2023

L’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile è un programma d’azione sottoscritto nel 2015 da 193 Paesi membri dell’ONU che stabilisce 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile – da raggiungere entro il 2030. Tali obiettivi, comuni a tutti i paesi, sono rivolti a garantire un presente e un futuro migliore al nostro Pianeta e alle persone che lo abitano.

Futuro Agenda 2030è la nuova mostra temporanea del Museo Civico dedicata ai temi dell’Agenda 2030 e dell’Economia circolare con uno sguardo al futuro. Le sale della mostra si propongono come SPAZI DIDATTICI INTERATTIVI, in cui apprendere e sperimentare, ma soprattutto! confrontarsi e riflettere. Dall’ecosistema Terra, con uno sguardo tra passato e futuro, le tematiche dei SDGs vengono presentate con percorsi centrati sulla relazione uomo-ambiente dove SCIENZE e ARCHEOLOGIA del territorio si incontrano.

Obiettivo 3: Salute e benessere

La lotta ai parassiti e l’importanza di una corretta alimentazione.

Obiettivo 5: Parità di genere

Una grande tomba “di famiglia” di Età augustea, quasi tutta al femminile, introduce una riflessione sull’identità di genere.

Obiettivo 6: Acqua pulita e servizi igienico-sanitari

Cisterne, pozzi e tubature di età romana a Montebelluna focalizzano l’attenzione sulla gestione dell’acqua in un contesto urbano.

Obiettivo 7: Energia pulita e accessibile

Il legame tra accesso all’energia e accesso alla tecnologia per tutti.

Obiettivo 8: Lavoro dignitoso e crescita economica

Due importanti contesti produttivi di età romana, la villa rustica di Mercato Vecchio-Fondo Amistani e la fucina romana di Posmon.

Obiettivo 10: Ridurre le disugualianze

La cultura materiale e ideologica delle aristocrazie venete antiche di Montebelluna innescano un ragionamento sulle diseguaglianze del presente.

Obiettivo 11: Città e comunità sostenibili

L’allestimento dedicato al sito palafitticolo neolitico del Palù di Livenza (Caneva – Polcenigo. PN) in dialogo con i progetti “Orti urbani e solidali” e “check-list dei grandi alberi” del Comune di Montebelluna.

Obiettivo 12: Consumo e produzione responsabili

I reperti dell’abitato veneto antico di Montebelluna-Mercato Vecchio ci dicono che le teorie dell’Economia circolare non sono una grande novità.

Obiettivo 13: Lotta contro il cambiamento climatico

Modalità di sussistenza, tecnologia e arte del Paleolitico superiore in dialogo con la grande sfida di ridurre i combustibili fossili e le piccole sfide quotidiane del risparmio energetico.

Obiettivo 14: La vita sott’acqua

L’allestimento richiama all’importanza della conoscenza della biodiversità marina e all’importanza della collaborazione per ridurre l’impatto antropico sugli oceani (inquinamento e pesca).

Obiettivo 15: La vita sulla terra

L’esposizione di collezioni zoologiche e botaniche, con specie autoctone e alloctone, parla di contrasto alla perdita di biodiversità e degrado ambientale e dell’importanza di nuove forme di gestione ambientale sostenibile secondo i principi dell’economia circolare.